Comuni Smart
Settembre 1, 2020

Agricoltura

 

L’Agricoltura è sempre stato un settore di importanza fondamentale per il territorio della Valle d’Aosta, un settore che deve continuare a crescere e a svilupparsi perché il nostro territorio e lo sviluppo rurale sono al centro di quella che è l’offerta della nostra Valle. Marco Carrel è fermamente convinto che l’Agricoltura sia un settore che coniuga molto bene tradizione, savoir faire, terra, imprenditorialità e turismo.

 

Marco Carrel e la sua squadra hanno cercato di individuare le criticità e le potenzialità del settore agricolo, giungendo alla conclusione che sarà importante da parte del legislatore porre una maggiore attenzione alle esigenze dei consorzi per il mantenimento fondiario così da poter preservare le ricchezze naturali che il territorio offre.

 

La viticoltura, ad esempio, è indispensabile sul nostro territorio e un modo per avvicinare potenziali viticoltori è quello di creare pacchetti turistici mirati tramite il brand “Valle d’Aosta” e corsi specifici sulla materia da presentare al nuovo Polo Universitario della Valle.

 

Per agevolare l’informazione e l’aggiornamento relativo a tutti i contribuiti agricoli e le agevolazione specifiche si potrebbe istituire un Office de l’Agriculture, nonché un info point digitale per la diffusione di tutte le informazioni indispensabili all’agricoltore nell’ottica di potenziare le sue competenze e la sua professionalità.

 

Importanti risorse per questo settore possono arrivare dalla Comunità Europea, basti pensare che il progetto LEADER ad oggi ha investito 2.000 milioni di euro per la diversificazione dell’economia locale e delle aziende agricole, della valorizzazione dei borghi e del paesaggio, approvando circa 35.000 progetti tramite i Gruppi di Azione Locale.

383 766 284